Quattro rimonte memorabili degli ultimi vent’anni

Tascout

16 May, 2020

Immagine Articolo

Credits photo: Alex Fau

Una delle emozioni più grandi per un tifoso di calcio è vedere la sua squadra recuperare uno svantaggio, magari anche grande, conquistando tre punti importanti o una qualificazione insperata. In una parola: rimontare. Partite che sembravano già concluse, vittorie quasi certe, ribaltate all’ultimo. Eccone quattro da ricordare degli ultimi venti anni.

Deportivo La Coruna - Milan 4-0

Correva la stagione 2003/2004, quarti di Champions League. Dopo aver vinto all’andata 4-1 contro il Deportivo La Coruna, il Milan di Carlo Ancelotti volò in Spagna con la qualificazione in pugno ma venne “frullato” dalla squadra di casa. Grazie ai gol di Pandiani, Valeron, Luque e Fran, gli spagnoli rifilarono un sonoro 4-0 ai rossoneri e passarono il turno, nessuno era mai riuscito a ribaltare uno svantaggio così ampio in Champions League.

Inter - Roma 4-3

Siamo nel 2006, allo Stadio "Giuseppe Meazza" di Milano si gioca la Supercoppa italiana tra Inter e Roma. Tutto il primo tempo è stato dominato dalla squadra di Luciano Spalletti, passata in vantaggio già dal 13’ minuto grazie a Mancini e volata sul 3-0 con la doppietta di Aquilani. Il trofeo ormai sembra aver preso la strada di Roma ma poco prima della fine del primo tempo Patrick Vieira, uno degli acquisti estivi più celebrati, accorcia le distanze. Il gol del francese risveglia la squadra di Mancini che nel secondo tempo inserisce Crespo e Maicon, due mosse decisive. L’argentino segna il 2-3 al 65’ e il secondo gol di Vieira, sulla spinta di un San Siro stracolmo, regala ai nerazzurri il pareggio. Per completare la rimonta manca solo un altro passo ed è la pennellata di Luis Figo su punizione, nel primo tempo supplementare, a chiudere i giochi. La Supercoppa è nerazzura e questa è stata proprio una performance da Pazza Inter.

Inter Barcellona 3-1

Rimaniamo sempre in terra nerazzura ma ci spostiamo nel 2010, anno noto a tutti gli italiani ma soprattutto al popolo interista per essere stato quello del triplete. La partita memorabile in questione è la semifinale di andata di Champions League, quando i ragazzi di Josè Mourinho, contro ogni previsione, dopo il vantaggio del Barcellona segnato da Pedro, vinsero per 3-1 grazie alle reti di Sneijder, Maicon e Milito. Quella notte il Meazza impazzì.

Barcellona - PSG 6-1

La remuntada delle remuntade avviene in Spagna nel 2017 quando Barcellona e Paris Saint Germain si giocano la qualificazione ai quarti di Champions League. Dopo il 4-0 dell’andata per i Francesi, la squadra di mister Enrique sembra spacciata e il gol di Cavani al 62’ ammutolisce il Camp Nou e spegne il sogno remuntada. Ma si sa: mai dire mai nella vita ma soprattutto nel calcio, e infatti grazie a uno spettacolare Neymar che negli ultimi minuti fa impazzire la difesa francese, la partita si riaccende fino al 6-1 di Sergi Roberto, segnato al 95’. Come si dice in francese: “chapeau” ma questa volta agli avversari.

Immagine Profilo

Tascout

Team tascout

Registrati ora a Tascout!

Inizia

Potrebbero interessarti