Sickwolf, dietro le quinte

Tascout

25 Ottobre, 2018

Simone Filippone, in arte Sickwolf, è un ragazzo di Roma con la passione per il calcio che, da qualche anno, ha aperto un canale Youtube nel quale esprime le sue riflessioni attraverso video divertenti, ironici ma anche competenti.
Iniziamo dai numeri: 286.000 iscritti al canale Youtube e una media di oltre 30.000 visualizzazioni per video fanno di questo ragazzo uno dei più noti influencer italiani nell’ambito calcio e sport.


Cosa ha reso Sickwolf un fenomeno mediatico?

Innanzitutto ha avuto un’idea brillante, cioè ricreare all’interno del suo canale un’atmosfera simile a quella del bar sport, luogo sacro per i tifosi che qui si riuniscono per chiacchierare, polemizzare e dibattere all’infinito sulle varie vicende.
Ci sono molte chiavi di lettura dietro al suo successo, ma probabilmente il fattore principale è la spontaneità: nulla è studiato a tavolino o pianificato precedentemente. Il giovane Simone è riuscito a raggiungere questi livelli di audience grazie alla sua naturalezza ma anche per le competenze e curiosità che farebbero rimanere incollato allo schermo qualsiasi appassionato.

 

Non solo Roma

Un altro punto fondamentale è l’imparzialità: pur essendo un gran tifoso della Roma, ha riunito e convinto tifosi di tutte le squadre d’Italia perchè, al contrario di molti suoi colleghi, è al di sopra delle parti e obiettivo nell’analisi delle partite e delle vicende che riguardano il mondo del calcio.
Oggi Sickwolf ha un canale a 360° sul calcio ed ha fatto della sua passione un lavoro a tutti gli effetti; con il tempo si è rinnovato e ha sperimentato diversi format come ad esempio i Pagelloni e i focus sul Fantacalcio riscuotendo un gran successo.

Tascout

Team tascout

Tags

#calcio

Registrati ora a Tascout!

Inizia

Potrebbero interessarti