Sognando l’Europeo U21

Tascout

05 Aprile, 2019

Se lo scorso anno non abbiamo potuto tifare la nostra Nazionale ai Mondiali in Russia a causa della mancata qualificazione, quest’anno si presenta un’occasione imperdibile. Dal 16 al 21 giugno, infatti, l’Italia insieme a San Marino, sarà il palcoscenico dove gli Azzurrini, i giocatori della nazionale Under 21, disputeranno gli Europei Under 21.

Le giovani promesse del calcio italiano convocate dal mister Di Biagio, riusciranno a far dimenticare le critiche post Mondiale sulla mancanza di giovani promesse?

Noi lo speriamo, intanto aspettiamo il calcio d’inizio in programma il 16 giugno, con la partita inaugurale a Reggio Emilia tra Polonia e Belgio, seguita nella stessa giornata dall’esordio degli Azzurri contro la Spagna, a Bologna. È la prima volta, da quando il torneo ha preso la forma attuale nel 1994, che l’Italia ospita la competizione.
L’evento sicuramente farà rinascere l’orgoglio sopito dei tifosi per il calcio italiano.

 

Possibili convocati

Ma quale potrebbe essere la formazione? Di Biagio ha anticipato che avrà a disposizione la squadra più forte possibile!
Non solo “Under 21”, ma anche “Fuori quota”, ovvero over 21.

Portieri: Gianluigi Donnarumma (Milan), Emil Audero (Sampdoria) e Alex Meret (Napoli);

Difensori: Claud Adjapong (Sassuolo), Alessandro Bastoni (Parma), Kevin Bonifazi (Spal), Davide Calabria (Milan), Federico Dimarco (Parma), Gianluca Mancini (Atalanta), Luca Pellegrini (Roma) e Filippo Romagna (Cagliari);

Centrocampisti: Nicolò Barella (Cagliari), Manuel Locatelli (Sassuolo), Rolando Mandragora (Udinese), Lorenzo Pellegrini (Roma), Sandro Tonali (Brescia), Nicolò Zaniolo (Roma);

Attaccanti: Federico Chiesa (Fiorentina), Patrick Cutrone (Milan), Moise Kean (Juventus), Riccardo Orsolini (Bologna), Vittorio Parigini (Torino), Andrea Pinamonti (Frosinone).

 

Ecco il 'Dream team'

Ecco allora la formazione guidata Di Biagio che ci aspettiamo di vedere in campo: un (4-3-3) con Donnarumma; Calabria, Mancini, Bonifazi, Dimarco; Zaniolo, Barella, Pellegrini; Chiesa, Cutrone e Kean.

Non resta che aspettare, in attesa di ulteriori sviluppi, in quella che si profila a tutti gli effetti come la squadra della rinascita della nazionale italiana.

 

Tascout

Team tascout

Tags

#calcio

Registrati ora a Tascout!

Inizia

Potrebbero interessarti