Nonno al parco? No, goleador a 75 anni

Tascout

13 Marzo, 2020

Immagine Articolo

Forse non ci sarà rimasto bene il portiere, perchè prendere gol da un 75enne fa notizia. Anzi, fa proprio record nel mondo del calcio.

Ezzeldin Bahader (nella foto) è il nome del "nonno goleador". Nato nel 1945, papà di quattro figli e nonno di sei nipoti, era stato ingaggiato dal 6 October Club, squadra di terza divisione egiziana. Lo scorso gennaio, dopo solo un mese e mezzo, viene fatto scendere in campo contro il Genius (con anche la fascia di capitano) ed è proprio sul finire della sua partita di esordio che l'arbitro assegna un rigore alla sua squadra.
Ezzeldin si presenta sul dischetto: rincorsa lunga, finta e destro morbido quasi all'incrocio. Poi l'abbraccio dei compagni e l'ingresso ufficiale nel guinness dei primiati del mondo del calcio.

Prima di Bahader il record del giocatore più anziano in campo apparteneva al portiere israeliano Isaak Hayik, sceso in campo a 73 anni in una gara di quarta divisione. Ma mai nessuno si era avvicinato alla prestazione da guinness del nonnetto terribile che, oltre a scendere in campo, ha pure segnato. Al termine della partita così ha commentato il nuovo bomber dei record: «Sono diventato il più vecchio a segnare in una partita ufficiale e ci sono riuscito all’ultimo minuto di partita, quando pensavo non sarebbe successo perché ero infortunato. Però ho continuato a giocare per tutti i 90 minuti e giocherò anche la prossima gara».

La sua passione e soprattutto la sua capacità fisico-atletica non ha più limiti, diventare l’uomo dei record per Bahader non è stato di certo un punto di arrivo ma di partenza, tant’è che ha dichiarato di voler continuare e perché no di fare di nuovo gol.

Immagine Profilo

Tascout

Team tascout

Registrati ora a Tascout!

Inizia

Potrebbero interessarti